BANDO PER INVESTIMENTI: DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE DELLA FILIERA TURISTICA E RICETTIVA

BANDO PER INVESTIMENTI A FAVORE DELLA
DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE DELLA FILIERA
TURISTICA E RICETTIVA DELLA PROVINCIA DI PAVIA

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia ha pubblicato un bando diretto a sostenere gli investimenti a favore della digitalizzazione, comunicazione e miglioramento tecnologico realizzati dalle imprese della filiera turistica e ricettiva della provincia di Pavia.

REQUISITI DI ACCESSO
Possono accedere ai contributi del bando le micro, piccole e medie imprese in possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:
– abbiano sede legale e/o operativa iscritta e attiva al Registro Imprese della Camera di Commercio di Pavia alla data di avvio del programma di investimento;
– svolgano attività economiche rientranti in uno dei seguenti codici ATECO 2007(tale codice ATECO deve essere quello indicato nella visura camerale per la sede oggetto di intervento a valere sul presente bando e può essere sia primario che secondario):

55 – Alloggio
56 – Attività dei servizi di ristorazione
77 – Attività di noleggio e leasing operativo, limitatamente ai codici: 77.11.0 – Noleggio di autovetture e autoveicoli leggeri; 77.21.0 – Noleggio di attrezzature sportive e ricreative
79 – Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse
90 – Attività creative, artistiche e di intrattenimento
91 – Attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali
93 – Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento.

– siano in regola con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 3 anni;
– non rientrino nel campo di esclusione di cui all’art.1 del Reg.(CE) n.1407 del 2013 (de minimis);
– non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente bando:

– Gli investimenti  a supporto della digitalizzazione delle imprese della filiera ricettiva e turistica, diretti all’acquisto di strumentazioni hardware e software o all’accesso a strumentazioni software e pacchetti informatici,

– Gli investimenti in comunicazione -specificamente o primariamente rivolti alla comunicazione on line e/o funzionali alla presenza digitale su canali telematici da parte dei soggetti beneficiari,

-le spese sostenute per la partecipazione attiva a Ecosistema Digitale Turistico (EDT), la nuova piattaforma di connessione della filiera turistica regionale i cui contenuti saranno utilizzati per alimentare il sito turistico regionale “inLombardia” e che sarà lo strumento base di informazione per gli InfoPoint turistici.
L’acquisto di beni deve essere realizzato direttamente da parte dell’impresa. Gli investimenti devono essere realizzati esclusivamente presso gli immobili ove l’impresa abbia sede legale e/o operativa. La sede presso la quale è stato realizzato l’investimento deve essere ubicata nella provincia di Pavia e risultare iscritta e attiva al Registro imprese della Camera di Commercio di Pavia dalla data di avvio del programma di investimento. In presenza di più unità locali, l’impresa dovrà sceglierne una sola ed indicarla in fase di domanda.
Si precisa che tutte le spese ammissibili devono:

– essere intestate al soggetto beneficiario

– essere comprovate da fatture interamente quietanzate, emesse dal fornitore dei beni/servizi

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO
L’intervento camerale disciplinato dal presente bando prevede l’assegnazione di un contributo, concesso a fondo perduto, a copertura del 50% delle spese ammissibili sostenute per la realizzazione dell’investimento (al netto di IVA). Ciascuna impresa può ottenere un solo contributo, nel limite massimo di € 2.500,00 (duemilacinquecento) e può presentare istanza per una sola sede (legale od operativa).
L’importo totale ritenuto ammissibile all’agevolazione, per gli investimenti programmati, non può essere inferiore a € 2.000,00 (duemila).
Sono ammessi a contributo gli investimenti realizzati dal 01.01.2018 al 30.09.2018. Il programma si intende avviato alla data del primo titolo di spesa afferente all’investimento (fattura). Sono esclusi, pertanto, gli investimenti per i quali esistano titoli di spesa antecedenti al 01.01.2018, anche se non rendicontati, ivi compresi quelli relativi ad acconti. La data di ultimazione del programma coincide invece con quella riferita all’ultimo dei titoli di spesa afferenti al progetto (fattura o bonifico).
E’ possibile presentare domanda telematica di accesso al contributo alla Camera di Commercio di Pavia fino alle ore 23,59 del giorno 30.10.2018.

 

Leggi il bando BANDO EDT

 

UFFICIO SEGRETERIA
CONFARTIGIANATO IMPRESE PAVIA

 

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest