DOPO 18 TRIMESTRI NEGATIVI TORNA LA CRESCITA DEGLI INVESTIMENTI NELLE COSTRUZIONI, MA NEL SETTORE PERMANENTE UN CALO DEL 2,5% DELL’ATTIVITA’ EDILIZIA E DEL 3,9% DEI PRESTITI

STUDI - edilizia_cantiere - 10.06.15

Il ritorno alla crescita economica nel primo trimestre del 2015 – con il prodotto interno lordo (PIL) in aumento dello 0,3% rispetto al trimestre precedente – è accompagnato da un aumento degli investimenti dell’1,5%, che consolida il +0,2% del trimestre precedente. La crescita nel primo quarto dell’anno, trainata dall’aumento per i Mezzi di trasporto – segna il ritorno alla crescita, dopo 18 trimestri negativi (si tratta di quattro anni e mezzo), degli investimenti nelle costruzioni (+0,5%); la crescita è omogenea per le abitazioni e per i fabbricati non residenziali.

E’ un primo segnale positivo che si dovrà consolidare e rafforzare, anche con politiche straordinarie della domanda: gli investimenti nelle costruzioni, infatti, permangono ad un livello del 37,4% inferiore al massimo del I trimestre 2007. Inoltre l’attività edilizia nel primo trimestre del 2015 rimane in territorio segnando un calo della produzione del 2,5% rispetto al primo trimestre 2014, a fronte di una sostanziale tenuta (-0,2%) dei livelli produttivi nell’UE a 28, persiste un calo tendenziale del credito alle costruzioni del 3,9% e su cui si rileva una elevata incidenza delle sofferenze che nel comparto arrivano al 26,0% dei prestiti.

Infine va ricordata come la crisi delle costruzioni non ha precedenti per intensità e durata: tra il primo trimestre 2008 e il primo trimestre 2015 la produzione nelle costruzioni in Italia ha registrato una flessione di intensità doppia (-44,5%) rispetto alla media UE a 28 (-22,3%); nello stesso arco di tempo la Germania ha segnato una crescita del 2,5%, il Regno Unito un calo dell’8,0%, la Francia un calo del 22,3% e la Spagna un calo del 41,6%. Solo nell’artigianato, nei cinque anni che vanno dal 2008 al 2013, si sono persi 288.882 occupati, pari ad un calo del 26,4%.

DINAMICA CONGIUNTURALE INVESTIMENTI FISSI LORDI NELLE COSTRUZIONI

(var. % rispetto trimestre precedente – valori concatenati destagionalizzati – Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato su dati Istat)

STUDI - edilizia_cantiere - grafico - 10.06.15

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest