DUBBI SULL’OBBLIGATORIETA’ DEL CORSO DI FORMAZIONE ABILITANTE DI 80 ORE

29 marzo 2017

QUALIFICAZIONE INSTALLATORI DI IMPIANTI FER:

DUBBI SULL’OBBLIGATORIETA’ DEL CORSO DI FORMAZIONE ABILITANTE DI 80 ORE

Le recenti modifiche apportate al testo dell’art. 15 del D. Lgs. 3.3.2011 n. 28 hanno creato una serie di dubbi interpretativi in merito alla necessità della frequenza ai corsi di formazione di 80 ore.

Essendo infatti sparito il comma 2 dell’art. 15 del D. Lgs. 28/2011 nella sua formulazione originaria (“A decorrere dal 1° agosto 2013 i requisiti tecnici…”) la data del 1° agosto 2013 potrebbe aver cessato di essere una linea spartiacque per cui, ad oggi, tutti coloro in possesso dell’abilitazione di cui al DM 37/08 si troverebbero nella medesima condizione e la data di abilitazione sarebbe rilevante solo per determinare la scadenza entro la quale si deve frequentare il corso di aggiornamento.

In base a questi assunti, tutti i Responsabili Tecnici abilitati ai sensi del D.M. 37/08 indipendentemente dalla lettera e dalla data di conseguimento dell’abilitazione, dovrebbero essere considerati automaticamente qualificati senza alcun bisogno di frequentare il corso abilitante di 80 ore e senza la necessità di superare l’esame teorico e pratico previsto dallo standard formativo elaborato dalla Conferenza delle Regioni del giugno 2014 e successivi aggiornamenti.

Per chiarire definitivamente questo problema i Presidenti di Confartigianato e Cna impianti hanno inviato un quesito al Ministero dello Sviluppo Economico e si confida in una positiva risoluzione della questione.

Sarà cura della nostra Associazione comunicare sollecitamente alle imprese le novità che dovessero intervenire.

 

Dott. Pietro Rizzi

 

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest