LEGGE N. 224/2012 SULL’ATTIVITA’ DI MECCATRONICA: SERVIZIO ASSOCIATIVO DI VERIFICA DEI REQUISITI PROFESSIONALI

Pavia, 29 marzo 2017

La legge n. 224/2012 ha introdotto importanti modifiche alla disciplina dell’attività di autoriparazione che saranno operative dal 5 gennaio 2018.  In pratica da quella data l’attività di meccanica/motoristica dovrà essere congiuntamente esercitata con l’attività di elettrauto sotto la nuova dizione di “meccatronica” e l’azienda dovrà dimostrare il possesso sia dei requisiti tecnico-professionali di meccanica sia di elettrauto.

Le aziende in attività al 5 gennaio 2013 che in Visura della Camera di Commercio posseggono già sia il codice attività della meccanica (45.20.10) sia il codice dell’elettrauto (45.20.30) verranno adeguate d’ufficio dalla Camera di Commercio e verrà loro assegnato il codice univoco della meccatronica (45.20.99).

Le aziende che invece posseggono attualmente solo i requisiti della meccanica o dell’elettrauto, devono acquisire i requisiti tecnico professionali mancanti attraverso la frequenza di uno specifico corso di formazione (in fase di organizzazione) a meno che sia possibile dimostrare lo svolgimento dell’attività con fatture di lavori eseguiti (non materiali di acquisto) negli  ultimi 5 anni che rechino una delle seguenti causali: “iniezioni elettroniche, impianti ABS,ESP, centraline elettroniche, impianti di raffreddamento non tradizionali, climatizzatori, cambi automatici e sequenziali (per i meccanici) oppure fatture con causale lavorazioni meccaniche (per gli elettrauto)”.

Se l’azienda è in grado di produrre fatture di questo tipo sarà possibile presentare una SCIA in Camera di Commercio per il riconoscimento del requisito professionale mancante.

A tal fine l’Ufficio Segreteria dell’Associazione Artigiani è a disposizione per la predisposizione e l’invio telematico delle pratiche. Per informazioni contattare l’ufficio al nr. 0382.377511.

 

dott. Pietro Rizzi

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest