Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimento (MOCA) – Proroga di 120 giorni per la comunicazione alle ASL.

Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA) – Proroga di 120 giorni per la comunicazione alle ASL.

Si comunica che in data 21 Settembre 2018 è stato convertito in Legge, con modificazioni, il D.L. 91/2018, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21 Settembre 2018). Trattasi di una proroga per consentire l’effettuazione degli adempimenti obbligatori previsti dal Decreto 29/2017. All’articolo 6 il citato decreto dispone l’obbligatorietà per “gli operatori economici dei materiali e oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti” di comunicare “all’autorità sanitaria territorialmente competente gli stabilimenti che eseguono le attività di cui al regolamento (CE) 2023/2006“. Sono esonerati da tale obbligo gli stabilimenti in cui si svolge esclusivamente l’attività di vendita al dettaglio, ossia vendita al consumatore finale. Ricordiamo che per MOCA si intendono i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti (come utensili da cucina e da tavola, recipienti e contenitori, macchinari per la trasformazione degli alimenti, materiali da imballaggio, ecc…), compresi i materiali che entrano in contatto con l’acqua. L’adempimento viene effettuato tramite il portale Impresa in un Giorno.

 

Per qualsiasi ulteriore chiarimento o per ausilio ai fini dell’istruttoria è possibile contattare l’Ufficio Segreteria (Dott.ssa Martina Galbarini) Tel. 0382377512 oppure scrivere una e-mail all’indirizzo info@confartigianato.pv.it

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest