REGISTRO DEGLI OPERATORI COMPRO ORO

REGISTRO DEGLI OPERATORI COMPRO ORO

ENTRO IL 2 OTTOBRE OCCORRE PRESENTARE ISTANZA DI ISCRIZIONE

 

 

Il 30 luglio l’Organismo agenti e Mediatori (OAM) ha pubblicato una circolare relativa alle modalità di iscrizione al Registro degli operatori Compro Oro e alle tariffe che devono essere versate.

A partire dal 3 settembre ed entro il 2 ottobre 2018 sarà possibile presentare istanza di iscrizione nel Registro degli operatori Compro Oro (previsto dal D. Lgs. 25.5.2017 n. 92), indispensabile per poter proseguire l’attività.

 

COSA SERVE PER PRESENTARE LA DOMANDA

Per la corretta presentazione dell’istanza di iscrizione sono richiesti:

  • Un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) valido e attivo
  • Una firma digitale intestata al richiedente l’iscrizione (per le società, intestata al legale rappresentante)
  • Documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente
  • Attestazione rilasciata dalla Questura territorialmente competente, del possesso e perdurante validità della licenza
  • Copia del pagamento effettuato del contributo di iscrizione nel Registro (vedi tabella sotto)
  • Copia del pagamento effettuato della Tassa di concessione governativa di € 168,00 nei confronti dell’Agenzia delle Entrate

 

GLI IMPORTI DEI CONTRIBUTI DA VERSARE PER L’ISCRIZIONE AL REGISTRO

Gli importi dei contributi si differenziano a seconda che il richiedente sia una persona fisica o giuridica e che l’attività di compro oro sia prevalente o secondaria (occorre verificare sulla Visura camerale).

  Attività di compro oro prevalente Attività di compro oro secondaria
Persone fisiche ·         CONTRIBUTO FISSO € 120,00

·         CONTRIBUTO VARIABILE € 70,00

·         CONTRIBUTO FISSO € 100,00

·         CONTRIBUTO VARIABILE € 70,00

Persone giuridiche ·         CONTRIBUTO FISSO € 230,00

·         CONTRIBUTO VARIABILE € 70,00

·         CONTRIBUTO FISSO € 210,00

·         CONTRIBUTO VARIABILE € 70,00

 

I contributi dovranno essere versati sul conto corrente intestato a OAM ASSOCIAZIONE con il seguente IBAN IT42M0200805181000105318357 indicando tassativamente nella causale il nominativo ed i codice fiscale del richiedente l’iscrizione a favore del quale il contributo è stato versato.

Prossimamente saranno disponibili sul sito dell’Organismo degli agenti e dei mediatori www.organismo-am.it delle guide utente per la corretta presentazione dell’istanza.

 

                                   Dott. Pietro Rizzi

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest