VENDERE L’ALIMENTARE ITALIANO ALL’ESTERO PER LE PMI

alimentari in vendita - 19.06.15 - NEWS

Oggi 19 giugno alle ore 15 presso Italian Makers Village, il fuori Expo di Confartigianato, in via Tortona 32 a Milano, al via la prima edizione del convegno “Come vendere l’alimentare italiano all’estero per le Pmi: l’esperto risponde” organizzata da Confartigianato Imprese Piemonte nell’ambito della settimana del Piemonte.
L’obiettivo del convegno è fornire una panoramica di sfide e opportunità per le piccole-medie aziende alimentari italiane che vogliano accedere ai mercati esteri, attraverso la possibilità di interagire con relatori di esperienza internazionale.
Esportare prodotti alimentari italiani nel mondo è una grande opportunità di sviluppo, in particolare in questi anni di recessione, ma nasconde una serie di rischi dovuti alla presenza, in ogni mercato estero,
di vincoli, più o meno noti, che rischiano di vanificare, all’atto della spedizione dei primi prodotti, gli investimenti in termini di risorse commerciali e produttive che l’azienda ha stanziato per poter accedere a tali mercati.
Ai comportamenti commerciali specifici di ogni mercato e alle situazioni logistiche, si aggiungono, infatti, i requisiti cogenti imposti dalle autorità sanitarie del paese terzo e una serie di richieste e standard certificativi dei clienti, spesso non in linea, o addirittura in contrasto, con i requisiti
sanitari pubblici.
destinatari del convegno sono principalmente le micro e piccole-medie imprese produttrici dell’alimentare italiano che intendono affrontare in maniera strutturata i mercati esteri.
Si parlerà di prodotti tradizionali o tipici, ma si darà uno sguardo anche a prodotti innovativi quali quelli salutistici, che traggono beneficio dall’immagine di qualità e salubrità complessivamente riconosciuta
all’estero al cibo italiano. Le fiere all’estero, l’organizzazione, la logistica, le certificazioni e l’export nel mercato asiatico saranno gli altri argomenti approfonditi nel corso del pomeriggio.
La partecipazione è gratuita, la prenotazione obbligatoria (Massimo Avena/Elena Facchin – Confartigianato Imprese Piemonte – tel. 011.8127500 – mail: info@confartigianato.piemonte.it).

CONDIVIDI SU: Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest